Implantologia a carico immediato

Implantologia a carico Immediato: il tuo sorriso in 24 ore!

L’implantologia a carico immediato rappresenta una tecnica innovativa e rapida di operare. Questa tecnica permette al paziente di avere denti fissi e riacquistare la masticazione in 24 o massimo 48 ore dall’intervento. Viene applicata una dentatura provvisoria mobile nella stessa seduta chirurgica in cui si posiziona l’impianto.

Chiama o vieni a trovarci in studio per un consulto gratuito.

tel 02.9090224

Dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle 20:00

Sabato dalle 09:00 alle 13:00

Conosciamo l’implantologia a carico immediato

La tecnica dell’implantologia a carico immediato venne applicata per la prima volta nel 1994 e attualmente è una delle pratiche più impiegate dalla Clinica Zanardi per la sua velocità di esecuzione, che la differenzia di fatto dall’implantologia a carico differito, dove invece è necessario attendere dai tre ai sei mesi per applicare la protesi al paziente, dopo aver inserito gli impianti all’interno delle ossa mascellari o mandibolari.

“L’implantologia a carico immediato rappresenta lo stato dell’arte: una tecnica innovativa e sicura che permette al paziente di vedere i risultati in tempo rapido, ma soprattutto non comporta ingenti disagi nel post intervento”, assicura il Dottor Zanardi.

Notevoli i vantaggi derivanti da questa tecnica: oltre alla rapidità sottolineata più volte, un indiscusso punto a favore per questa tecnica è rappresentato dalla minima invasività dell’intervento, oltre all’immediata riacquisizione della funzione masticatoria e la conseguente possibilità di riprendere fin da subito le normali attività della vita quotidiana, senza disagi nell’interazione sociale. Per finire, tra i vantaggi, vi è un notevole risparmio economico rispetto agli impianti tradizionali. Nella Clinica dentale Zanardi l’operazione avviene in sedazione cosciente.

Quando ricorrere al carico immediato?

Ma quando si può ricorrere al carico immediato? “Nell’arcata inferiore, grazie alla favorevole consistenza dell’osso alveolare, di fatto è quasi sempre possibile” – prosegue il Dott. Zanardi – “nell’arcata superiore, il clinico valuterà caso per caso con l’ausilio di indagini radiografiche supplementari”.

Per garantire il miglior servizio, sottoponiamo i nostri pazienti ad una visita preventiva e li seguiamo in tutto il percorso: dall’operazione al post operatorio valutando che ci siano le condizione necessarie per intervenire.

Se porti una dentiera o sei affetto da una patologia paradontale la tecnica dell’implantologia a carico immediato rappresenta la soluzione più adatta alla tua situazione.